Tèsoro del Chianti èssenziale

Tèsoro del Chianti: proprio per te

In azienda abbiamo diversi olivi abbandonati e parlando con un collega specializzato in olivicultura ho saputo che in India con le foglie di questo nobile e generoso albero viene prodotto il Tè. Si le foglie dopo la raccolta vengono fermentate con lo stesso procedimento usato per la Camelia sinensis. Ovviamente non manca in letteratura il materiale scientifico che avvalora le nobili proprietà di questa pianta, contenute nei suoi frutti e nelle foglie. 

Ci siamo così cimentati nella fermentazione/ ossidazione e abbiamo realizzato un infuso con caratteristiche organolettiche diverse dall’utilizzo della semplice foglia essiccata e messa in infusione. La piacevole scoperta che il sapore naturalmente amarognolo delle foglie di olivo ha lasciato il posto ad un sentore più delicato e le analisi di laboratorio hanno confermato tutte le sue proprietà.

Tèsoro del Chianti

Le foglie di ulivo sono da sempre impiegate per la loro azione antiossidante, antinfiammatoria e di sostegno al sistema cardio circolatorio. I giovani butti vengono raccolti e fatti ossidare / fermentare come avviene per la fermentazione delle foglie del tè. La nostra metodica è arricchita dal metodo èssenziale che rende la bevanda piacevole e dal gusto delicato, togliendo del tutto l’amaro e mantenendo tutte le proprietà delle foglie di ulivo.

Segui èssenziale